Astrologia e percorso evolutivo

Comprendere e migliorare la propria vita attraverso
l'oroscopo personale e la consulenza astrologica
Immagine Attualità

Donne: che fatica fare la moglie
di Annarosa Pacini


Immagine Secondo un sondaggio dell'Eurispes, la posizione delle donne, sul lavoro, è ancora in difetto, rispetto agli uomini. Costrette a destreggiarsi tra lavoro e famiglia, soffrono una percentuale di disoccupazione molto alta e sono destinate a ruoli per lo più marginali: le donne dirigenti sono solo un quarto rispetto agli uomini. Le donne sono impiegate in maggior numero in quei lavori tipicamente "femminili". Rilevanti sono i dati che comprendono donne impegnate nell'istruzione, nella sanità e nei servizi sociali, nonché lavoratrici dei servizi pubblici, sociali e d'assistenza. La conclusione della ricerca non è molto positiva: in Italia resta ancora molto da fare, se davvero si vuol consentire alla donna di realizzarsi anche professionalmente, e soprattutto perché società ed istituzioni prendano coscienza, in tempo reale, dei cambiamenti in atto. Tra tutte le "attività" cui la donna si dedica una soltanto non è in declino: quella di moglie (o partner, per chi preferisce i rapporti non istituzionalizzati). Ma saranno tutte rose e fiori?

Che fatica fare la moglie
Gemma, 28 anni, casalinga
"Io mi sono sposata sei anni fa, perché aspettavo un bambino. Se tornassi indietro lo rifarei, però farei anche dei patti chiari con mio marito: si comporta come se soltanto lui faticasse. Tutto il mio lavoro, sembra non contare nulla: eppure lavo, stiro, cucino, mi occupo del bambino, lo accompagno a scuola, in piscina, mi occupo io della banca, della dichiarazione dei redditi, di scegliergli i vestiti. Se mi pagasse come colf e come segretaria, sarei ricca. Invece, non si ricorda nemmeno di dirmi grazie".

Marito e moglie alla pari
Claudia, 45 anni, impiegata statale
"Noi non abbiamo mai avuto problemi di ruoli. Siamo tutti e due impiegati, anche se per due enti diversi. In casa, ha sempre fatto chi arriva prima, senza problemi. Lui aveva più problemi con i bambini, quando erano molto piccoli, neonati: non gli piaceva assolutamente cambiargli il pannolino. Ma a parte quello, li ha sempre accuditi. A fare le pappine era un maestro. L'unica cosa che non sa fare, è cucinare. Ma mi accontento, mi creda. Ho amiche i cui mariti non muovono un dito, e si lamentano pure, se la camicia non è stirata come vogliono loro. E, creda a me, queste coppie sono la maggioranza".

Come un padrone
L., 31 anni, commerciante
"Premetto che io a mio marito gli voglio bene, come quando ci siamo sposati, sei anni fa. Però non posso dire che sono felice. Lui mi tratta sempre come se capissi meno di lui: sul lavoro, anche davanti ad altri. In casa, anche davanti alla bimba, che ormai comincia a capire. Quando vuole una cosa, non la chiede mai per favore, la ordina. Ma se provo io a chiedergli di darmi una mano, non se ne parla. Io passo il fine settimana a pulire la casa, lui la mattina in bicicletta, e il pomeriggio al bar. È sempre stato così, ce l'ha abituato sua madre, che ancora oggi lo tratta come se fosse un ragazzino viziato. Non ci si può fare niente".

Si può migliorare
D., 34 anni, artigiana
"Mio marito è un tradizionalista. Vorrebbe che gli cucinassi, a pranzo e a cena. Che la camicia fosse stirata in un certo modo, che non mi mettessi certi vestiti, insomma, che organizzassi la mia vita come vuole lui. Siamo sposati da dieci anni, e i primi anni erano liti continue. Oggi, va un po' meglio, nel senso che si è rassegnato: sa che cucino quando posso, e per stirare, abbiamo preso una donna. In compenso, però, ho più tempo libero, e durante i fine settimana, quando possiamo, ce ne andiamo in giro. Io credo che se si vuole, l'accordo si possa sempre migliorare. Basta avere pazienza, e parlare. Io, per esempio, ho imparato ad accettare la sua passione per lo sport, e se si trattiene in palestra un po' di più non ne faccio un dramma. La convivenza vuole i suoi compromessi, per poter andare avanti tranquillamente".

Meglio sola
Rita, 48 anni, divorziata, insegnante
"Da un paio d'anni ho un nuovo compagno, ma a risposarmi non ci penso proprio. E stato un inferno: lui mi tradiva, e per quanto mi tradiva, era geloso. Poi, sempre a stressare i figli per un nonnulla. Ed era anche tirchio: per la macchina, avrebbe speso anche i tutti nostri risparmi, ma per un cappotto nuovo a me o ai bambini, dovevo usare i miei soldi, perché i suoi non si vedevano mai. Quando abbiamo divorziato, il maschio aveva 15 anni, la femmina 9. Sono passati otto anni. All'inizio è stata dura, soprattutto perché il maggiore ce l'aveva con me, e mio marito non passava mai i soldi per il mantenimento. Poi, le cose sono migliorate: lui si è trovato un'altra donna, ed è diventato meno tirchio. A mio figlio quell'altra non sta molto simpatica, e si è attaccato di più a me. Ora studia all'Università, e si mantiene l'alloggio con il lavoro. È in gamba, ma non ha certo preso da suo padre. Il mio nuovo compagno è tutta un'altra pasta d'uomo, ma non mi va di ritrovarmi in gabbia. Non potrei sopportarlo".

Moglie si nasce
Chiara, 26 anni, casalinga
"Secondo me, moglie si nasce. Io ho avuto sempre questo sogno, fin da piccola. Non me ne è mai importato niente del lavoro, tanto che non ho finito nemmeno le superiori. Per me sposarmi è stata la cosa più bella delta mia vita. Adesso non vedo l'ora di avere un bambino. E la cosa più bella è proprio potermi occupare di mio marito. Come lui si occupa di me. Siamo sposati da due anni: c'è chi dice che non durerà per sempre così, ma io non gli credo. Non siamo tutti uguali. Io, a fare la moglie, sto proprio bene. E quelle che sono mogli, ma che non vorrebbero fare le cose di casa, non sanno stirare, non sanno cucinare, proprio non le capisco: ci vorrebbe una patente anche per le mogli. Chi lo vorrebbe un medico che non sa curare, o un'insegnante che non sa insegnare?".


Trovi tutte le notizie di attualità, costume, società, sondaggi, in Archivio 1 "Oltre la notizia", Sezione "Attualità", oppure effettua direttamente sul sito la ricerca di ciò che ti interessa.
Inizio pagina           Chi siamo               Copyright               Cookie Policy               Privacy               P.I. 01248200535
Immagine - Scegli il miglior Hosting Scegli il miglior Hosting
Il miglior servizio di hosting è quello di SiteGround. Lo abbiamo provato per te: un servizio solido, sicuro, affidabile, le tecnologie più aggiornate, assistenza sempre a tua disposizione e prezzi imbattibili. Leggi la nostra recensione:
- Perché scegliere l'hosting di SiteGround, pro e contro
Un'offerta speciale tutta per te. Approfittane, un'occasione unica! Clicca sul link: - scopri le offerte riservate, SiteGround, vai al sito
Immagine - Emozioni e PNL, diventare padroni del nostro destino Counseling on line: risolvi i tuoi problemi, realizza la tua vita
Counseling grafologico pedagogico evolutivo®, per realizzare noi stessi al 100%. Metodo fondato dalla dr.ssa Annarosa Pacini
Avere successo e vivere con soddisfazione la tua vita dipende da te. Dalla coppia alla famiglia, dal lavoro allo studio: scopri come fare per avere la vita che vuoi. Disponibile anche in modalità on line via Skype.
Leggi le testimonianze di chi lo ha provato in prima persona

Immagine - Grafologia evolutiva®, evolvi la tua vita, vai al sito Grafologia evolutiva, evolvi la tua vita Strumenti e metodi per star bene con noi stessi e con gli altri
Webinar, corsi, counseling, counseling on line, video, podcast, audiobook, ebook

Immagine - Comunicare per essere® podcast Comunicare per essere® podcast
Un podcast dedicato alla comunicazione e
alle relazioni interpersonali, in ogni ambito
della nostra vita
Tutte le puntate.
L'iscrizione è gratuita. Iscriviti immagine

Immagine - Miagrafologia.com, sito dedidcato alla grafologia Miagrafologia.com, la grafologia e le sue applicazioni
La consulenza grafologica in ambito giudiziario; relazioni, studio, lavoro; il gesto grafico.
Il counseling grafologico pedagogico evolutivo® per l'evoluzione e la formazione personale ad ogni età. Approfondimenti e focus.

Immagine - Amore, lavoro, famiglia: dall'astrologia  le risposte alle tue domande Amore, lavoro, famiglia: dall'astrologia le risposte alle tue domande
Consulenza astrologica on line sui punti fondamentali dell'oroscopo personale. Riflessioni e spunti per un percorso di crescita individuale
Un esperto a tua disposizione per sondare attraverso l'indagine astrologica l'universo che c'è dentro di te. Aria, Acqua, Terra, Fuoco, Case e Pianeti, Segno di nascita e Ascendente: consulenza astrologica on line sull'oroscopo del tuo tema natale. Scopri i segreti della tua Carta del Cielo.
Immagine - MusicAstrologia - focalizza le tue energie, libera la tua forza interiore, rafforza il tuo equilibrio - vai al sito MusicAstrologia: libera la tua forza interiore
Astrologia, musica e archetipi universali, ritmi e melodie in sintonia con i simboli e i messaggi astrologici
Essere se stessi fino in fondo vuol dire avere il coraggio di guardarsi dentro. Karma, spirito, materia, pensiero, sono parole vuote se non permettiamo a noi stessi di conoscerci. Noi siamo più di quello che crediamo di essere. MusicAstrologia, lasciati ispirare.
Immagine - Informavideo, video professionali per il web - Vai al sito Informavideo®, video professionali informativi per il web
Video professionali per i professionisti e gli imprenditori, pensati per il web
Professionisti, imprenditori, organizzazioni: se la qualità e il valore dei tuoi servizi e dei tuoi prodotti è ciò che ti distingue, Informavideo è ciò che fa per te. Informa con un video breve, efficace, interessante.