Astrologia e percorso evolutivo

Comprendere e migliorare la propria vita attraverso
l'oroscopo personale e la consulenza astrologica
Immagine Attualità

ADSL: quello che i gestori non dicono


Immagine “Si è scatenata una vera e propria gara fra le Compagnie telefoniche per promuovere le connessioni ADSL”: così esordisce una e-mail che, nelle settimane scorse, ha allarmato non pochi utenti di Internet, firmata da CEDIC - Comitato Europeo Difesa Consumatori. A noi è stata inviata da una notissima, ed esistente, associazione per i diritti dei consumatori. Ma le affermazioni che contiene, per la maggior parte, sono inutili allarmismi. Un "pallone-sonda", per dirla in gergo, inviato per testare come funziona la rete. E la rete funziona: quando l’argomento è di attualità, e la fonte pare attendibile, ecco che la “bufala” costruita ad arte acquisisce credibilità.

Ci dovremmo domandare perché è così facile crederci: forse perché qualche dubbio sull’Adsl ce lo hanno in molti. Si sente parlare molto dei pregi. Eppure, qualche difetto, deve avercelo. Vogliamo vedere insieme quali sono le considerazioni da fare?
Innanzi tutto i costi. Le linee ADSL hanno, di solito, un canone fisso. Questo canone andrà ad aggiungersi a quello che già pagate per l’uso delle linee Telecom (anche se usate altri gestori). Perciò, perché l’ADSL veramente vi convenga, dovete fare un conto al secondo di quanto tempo trascorrete collegati ad Internet. Il costo deve superare quello del canone. Altrimenti, vi troverete a pagare una cifra fissa anche quanto potreste pagare di meno, perché magari vi collegate un numero di ore inferiore a quello necessario per raggiungere il canone. Che, in media – anche se ci sono variazioni da gestore a gestore – per l’utilizzo 24 ore su 24 porterebbe la vostra bolletta bimestrale, sommata al canone “fisso”, a 130 euro (IVA esclusa), cui dovete aggiungere tutte le altre telefonate che abitualmente fate. Quindi, per prima cosa valutate se l’ADSL è conveniente per voi. Non è detto, infatti, che lo sia davvero per tutti.
Quindi, tenete conto delle offerte promozionali. Non è raro, nel commercio – quindi il consiglio vale per tutte le offerte, non soltanto per l’ADSL –, che per attirare clienti si applichino condizioni e tariffe favorevoli, che, quando il periodo promozionale è cessato, non sempre rimangono tali. Quindi, dovete sempre controllare che il fornitore del servizio non si arroghi il diritto di modificare le condizioni in essere. Se vanta tale diritto, a voi non rimane altro da fare che pagare di più, o rinunciare al servizio.
I guasti. I guasti esistono. Possono esserci interruzioni anche superiori alle 24 ore, e più volte in un mese – a noi è capitato. In tal caso, ammesso che possiate farlo, dovrete collegarvi con un’altra linea, e pagare ulteriori costi, perché la “vostra” linea ADSL non funziona. D’altro canto, è un rischio inevitabile. Ma dovete esserne consapevoli. Può esserci un problema sulla linea, sul modem, di connessione tra linea e pc. Ed a meno che non siate esperti di PC, mettete in conto di dover spendere soldi per un tecnico che vi ripari il guasto – perché il servizio tecnico è un servizio a parte, fatti salvi alcuni casi.
Le altre telefonate: ricordate che le telefonate che non usano applicazioni voice-over-IP le dovrete pagare a parte. L’ADSL è utile se utilizzate Internet un numero di ore tale, per lavoro o per hobby, da incidere sulla vostra bolletta per oltre 200.000 lire, o meglio, 103,00 euro circa, a bimestre. Almeno, stando alle offerte attuali. Quindi, anche se l'e-mail anti-ADSL contiene contiene per lo più allarmi non fondati, vale sempre una regola: fate bene i vostri conti.
Ecco il testo della e-mail in questione.

A proposito di conti: cosa può fare chi non vuole 4888 Pay for me?

Al 9 giugno 2002, ancora nulla. Il servizio che consente di far addebitare la chiamata a chi riceve (telefoni TIM o TELECOM ITALIA, quindi anche rete fissa) non può, al momento, essere disdetto. Secondo la gentile signora che ci ha risposto al 119, lo sarà presto: “Il servizio è molto pubblicizzato. Quanto ci saranno molte richieste di disattivazione, certo sarà attivato”. La gentile operatrice afferma “Già a fine giugno”. Un operatore del 187, invece, tale Loris, era convinto che si potesse disattivare, perché una sua collega lo aveva già fatto: ma proprio la collega lo informa, mentre è al telefono con noi, che al momeno l’opzione non è disponibile.
Perché dobbiamo disdire servizi che non abbiamo richiesto?
È diventata una sorta di moda: le compagnie telefoniche attivano i servizi alla chetichella, e poi l’utente deve darsi da fare se non vuole usarli. Un atteggiamento corretto richiederebbe che tutti noi fossimo liberi dai servizi non desiderati, i quali dovrebbero essere attivati soltanto dietro richiesta. O no?
Intanto, in attesa che il servizio 4888 Pay for me di Telecom Italia possa essere disattivato da chi non desidera pagare anche le telefonate degli altri, avvisate i vostri parenti e conoscenti di una certa età. Certo, quando alzate la cornetta l’operatrice vi informa che state per ricevere, da un tal numero, una chiamata a vostro carico. Ma siamo certi che tutti siano in grado di comprenderlo appieno?

Richiamata su occupato: … e io pago

Il servizio è gratuito. OK. Ma chi ha l’elenco con il dettaglio di tutte le chiamate telefoniche effettuate, si chieda a cosa corrispondono i centesimi di euro di spesa per telefonate di 10, 15, 40 secondi. Le soluzioni sono due: o voi siete molto più che telegrafici, o il 5 vi costa. Anche se il servizio è gratuito. Perché, se lo utilizzate, la telefonata non lo è. Almeno così pare.

Va al Tar l’aumento Telecom

Questo il titolo di una notizia riportata da “Il Salvagente” del 6 giugno 2002, pagina 14, giornale che, per il suo impegno nella difesa dei diritti dei consumatori, citiamo ben volentieri: "Adusbef e Codacons impugneranno dinanzi al Tar del Lazio il provvedimento che dall’1 luglio aumenta il canone bimestrale Telecom da 23.26 euro (27.91 con l’IVA) a 24,28 euro (29.14 con l’IVA), con un incremento del 4,4 per cento. L’operazione Telecom è stata bocciata da tutte le rappresentanze dei consumatori, poco propense a credere alle dichiarazioni del gestore. Secondo la società telefonica, infatti, la manovra sulle tariffe porterebbe a un risparmio, per le famiglie italiane, di 50-55 milioni di euro l’anno. Cosa che, in ogni caso, non riguarda i molti utenti che, avendo scelto di effettuare le telefonate con altri gestori, devono ugualmente pagare il canone. Codacons e Adusbef denunciano “un raggiro di Telecom Italia per evitare una migrazione di massa verso altre compagnie”. Il gestore, dicono, è ricorso ad un abile espediente: ha abbassato, consenziente l’Autorità per le comunicazioni, le tariffe telefoniche, approfittando del fatto che gli altri gestori non possono effettuare manovre simili, e ha alzato il prezzo del canone, che pagano tutti. Così facendo, sostengono Codacons e Adusbef, Telecom realizza un doppio vantaggio: acquista nuovi clienti grazie alla diminuzione delle tariffe e compensa questo “regalo” alle famiglie aumentando il canone anche a chi, non utilizzando Telecom per telefonare, non può godere delle tariffe ribassate. Secondo le due associazioni, in questo modo si vuole bloccare la liberalizzazione del mercato telefonico e conservare a Telecom la sua posizione dominante. A farne le spese sono i consumatori che, non potendo contare sui vantaggi della concorrenza, sono costretti a subire passivamente i continui rincari del canone”.
Tanto per cambiare.
Web: Il Salvagente

Trovi tutte le notizie di attualità, costume, società, sondaggi, in Archivio 1 "Oltre la notizia", Sezione "Attualità", oppure effettua direttamente sul sito la ricerca di ciò che ti interessa.
Inizio pagina           Chi siamo               Copyright               Cookie Policy               Privacy               P.I. 01248200535
Immagine - Scegli il miglior Hosting Scegli il miglior Hosting
Il miglior servizio di hosting è quello di SiteGround. Lo abbiamo provato per te: un servizio solido, sicuro, affidabile, le tecnologie più aggiornate, assistenza sempre a tua disposizione e prezzi imbattibili. Leggi la nostra recensione:
- Perché scegliere l'hosting di SiteGround, pro e contro
Un'offerta speciale tutta per te. Approfittane, un'occasione unica! Clicca sul link: - scopri le offerte riservate, SiteGround, vai al sito
Immagine - Emozioni e PNL, diventare padroni del nostro destino Counseling on line: risolvi i tuoi problemi, realizza la tua vita
Counseling grafologico pedagogico evolutivo®, per realizzare noi stessi al 100%. Metodo fondato dalla dr.ssa Annarosa Pacini
Avere successo e vivere con soddisfazione la tua vita dipende da te. Dalla coppia alla famiglia, dal lavoro allo studio: scopri come fare per avere la vita che vuoi. Disponibile anche in modalità on line via Skype.
Leggi le testimonianze di chi lo ha provato in prima persona

Immagine - Grafologia evolutiva®, evolvi la tua vita, vai al sito Grafologia evolutiva, evolvi la tua vita Strumenti e metodi per star bene con noi stessi e con gli altri
Webinar, corsi, counseling, counseling on line, video, podcast, audiobook, ebook

Immagine - Comunicare per essere® podcast Comunicare per essere® podcast
Un podcast dedicato alla comunicazione e
alle relazioni interpersonali, in ogni ambito
della nostra vita
Tutte le puntate.
L'iscrizione è gratuita. Iscriviti immagine

Immagine - Miagrafologia.com, sito dedidcato alla grafologia Miagrafologia.com, la grafologia e le sue applicazioni
La consulenza grafologica in ambito giudiziario; relazioni, studio, lavoro; il gesto grafico.
Il counseling grafologico pedagogico evolutivo® per l'evoluzione e la formazione personale ad ogni età. Approfondimenti e focus.

Immagine - Amore, lavoro, famiglia: dall'astrologia  le risposte alle tue domande Amore, lavoro, famiglia: dall'astrologia le risposte alle tue domande
Consulenza astrologica on line sui punti fondamentali dell'oroscopo personale. Riflessioni e spunti per un percorso di crescita individuale
Un esperto a tua disposizione per sondare attraverso l'indagine astrologica l'universo che c'è dentro di te. Aria, Acqua, Terra, Fuoco, Case e Pianeti, Segno di nascita e Ascendente: consulenza astrologica on line sull'oroscopo del tuo tema natale. Scopri i segreti della tua Carta del Cielo.
Immagine - MusicAstrologia - focalizza le tue energie, libera la tua forza interiore, rafforza il tuo equilibrio - vai al sito MusicAstrologia: libera la tua forza interiore
Astrologia, musica e archetipi universali, ritmi e melodie in sintonia con i simboli e i messaggi astrologici
Essere se stessi fino in fondo vuol dire avere il coraggio di guardarsi dentro. Karma, spirito, materia, pensiero, sono parole vuote se non permettiamo a noi stessi di conoscerci. Noi siamo più di quello che crediamo di essere. MusicAstrologia, lasciati ispirare.
Immagine - Informavideo, video professionali per il web - Vai al sito Informavideo®, video professionali informativi per il web
Video professionali per i professionisti e gli imprenditori, pensati per il web
Professionisti, imprenditori, organizzazioni: se la qualità e il valore dei tuoi servizi e dei tuoi prodotti è ciò che ti distingue, Informavideo è ciò che fa per te. Informa con un video breve, efficace, interessante.