Astrologia e percorso evolutivo

Comprendere e migliorare la propria vita attraverso
l'oroscopo personale e la consulenza astrologica
Immagine Attualità

Abitudini e sorprese nel voto degli italiani

Immagine A poche settimane dalle elezioni politiche del 13-14 aprile 2008 un dossier del Censis presentato definisce le dominanti di fondo che presumibilmente concorreranno a decidere la contesa tra i partiti.

La partecipazione degli italiani alle elezioni politiche è sempre stata molto alta; superiore al 90% degli aventi diritto al voto fino alla fine degli anni 70, è poi scesa lentamente fino al minimo storico dell'81,4% nel 2001, per poi risalire a oltre l'83% nel 2006.
Quanto all'influenza della campagna elettorale è possibile stimare intorno al 32% degli elettori la quota che decide per chi votare in campagna elettorale. Non a caso, i dati relativi alle due campagne elettorali del 2001 e del 2006 indicano la sostanziale stabilità di tale quota: il 31,7% nel 2001 e il 31,9% nel 2006. Nel dettaglio, questa quota si scompone in due segmenti: il primo, circa il 20% degli elettori, è costituito da persone che all'inizio della campagna elettorale non avevano un'idea precisa per chi votare e hanno deciso grazie alla campagna elettorale; il secondo, il 12% circa, ha modificato il proprio orientamento di voto proprio a seguito della campagna elettorale.
A decidere per chi votare durante la campagna elettorale sono soprattutto i più giovani; infatti, è stato circa il 35%, nel 2001, e oltre il 41% di essi, nelle ultime elezioni del 2006, a maturare grazie alla campagna elettorale la propria decisione di voto. Di questi poi, in entrambe le contese, circa il 25% all'inizio della campagna elettorale non aveva alcun orientamento, mentre la quota restante ha cambiato partito o schieramento.
Sono inoltre gli elettori del Nord e le donne gli elettori più influenzati dalla campagna elettorale. Nella scelta di voto maturata in campagna elettorale per i giovani ha contato di più l'individuazione di una comunanza di idee e valori con la coalizione che alla fine hanno deciso di votare; per i residenti al Nord, invece, sono stati più importanti i programmi.
Sorprese potranno venire dallo spostamento di vontanti rispetto alle elezioni precedenti. Nel 2006 i voti affluiti alla Casa della Libertà erano per il 75% di elettori anche in precedenza di centro-destra, il 4% di elettori in precedenza favorevoli al centro-sinistra e il restante 21% di nuovi elettori. Per l'Ulivo, invece, il 61% dei votanti, già in precedenza avevano espresso consenso al centro-sinistra, il 9% conquistati dal centro destra e il 30% nuovi elettori o provenienti da schieramenti minori.
Le motivazioni profonde che determinano la scelta del voto riguardano per poco meno della metà degli elettori i valori e ideali più vicini ai propri (49,5%). La seconda motivazione, in crescita, riguarda i programmi che orientano il 23,2% dell'elettorato. In calo piuttosto netto, invece, il riferimento al leader che influenzava la scelta di voto di oltre il 18% nel 1996 oltre il 19% nel 2001 e, infine, meno del 14% nel 2006.
Per ogni tornata elettorale, è stata costruita una graduatoria delle priorità di intervento per il futuro nelle opinioni degli elettori. Al riguardo si evidenziano il welfare e la giustizia, un riflesso evidente di una società incerta, impaurita, alla ricerca di sicurezze, che siano quelle tipiche della tutela sociale o quelle ancora più tangibili della sicurezza individuale rispetto alla microcriminalità.
La sanità è il settore nel quale secondo gli elettori è più urgente e opportuna una radicale riforma e questa priorità sanitaria si ripropone con percentuali molto simili nelle tre elezioni: viene infatti indicata dal 37,6% nel 2006, dal 34,2% nel 2001 e dal 34,4 nel 1996.
Seguono poi previdenza e pensioni, divenute nel decennio 1996-2006 una priorità crescente, con un aumento della quota di elettori che la indicano come tale dal 19% del 1996 al 31,6% del 2006.
Una riflessione a parte va fatta per il tema del fisco che anche in questa campagna elettorale continua ad essere indicato come se fosse la preoccupazione più urgente degli italiani; dai dati emersi dalle indagini svolte nelle ultime tre elezioni si registra invece una contrazione delle quote di italiani che lo indicano, si è infatti passati dal 32,7% del 1996 al 14,9% del 2006.
L'altro settore in cui per gli elettori è urgente e opportuno intervenire è la giustizia (tema ampio, che va dalla sicurezza come rispetto dell'ordine pubblico sino alla giustizia negata tipica, ad esempio, della giustizia civile) che, però, ha avuto un andamento a parabola passando dal 22,8% del 1996 al 32% del 2001, valore massimo, al 25,9% del 2006.
La scuola è un tema che non suscita particolari attenzioni, visto che nel 1996 era oltre il 22% a considerarla prioritaria, la quota si è ridotta cinque anni dopo a meno del 16% ed è risalita di soli due punti percentuali nel 2006.
Rassegnata, inerte, senza slanci vitali verso il futuro e preda di pulsioni estemporanee, la società italiana in questo breve scorcio di legislatura ha marcato ancora di più la sua distanza dalla politica vista come incapace di giocare un ruolo nella costruzione di uno sviluppo partecipato.
Le proposte politiche si calano in una società ad altissima soggettività dove oltre il 56% delle persone è convinta che occorra "pensare di più a sé stessi e alla propria famiglia" piuttosto che agli interessi degli altri, con una punta del 70,2% tra gli anziani . E ciò in un contesto nel quale anche il rapporto tra la società e la politica è al suo punto più basso. I dati di una indagine Censis del 2007 mettono in rilievo che il 59% degli italiani ritiene che "i politici usano il potere in modo arrogante per interessi personali", valore nettamente superiore a quello di Francia (34,8%) e del Regno Unito (41,3%) e superato solo dal dato rilevato in Spagna che si attesta al 60,6%.
Il dato negativo italiano è reso ancora più significativo se si considera un ulteriore 12,4% circa di intervistati che ritiene "eccessivo il peso della politica sulle attività economiche e sulla vita dei cittadini". Le valutazioni positive - "i politici agiscono per il bene comune" (4,7%), e "cercano soluzioni valide in un contesto difficile in cui prevalgono lobby ed egoismi" (14,2%) -, riguardano quote minoritarie di italiani. Mentre sono più articolate le opinioni negli altri Paesi visto che in Francia quasi il 27% riconosce ai politici il merito di cercare soluzioni in un contesto difficile, dominato da corporativismi ed egoismi vari, e quasi il 13,5% dei cittadini del Regno Unito condividere tale opinione che, invece, si riduce all'8% circa in Spagna e in Germania.
Infine, dall'indagine sugli elettori realizzata dal Censis nel 2006 è emerso che oltre il 60% è convinto che il proprio voto può incidere sulla propria vita e quella dei propri familiari e quasi il 65% pensa che esso consente di contribuire a determinare il futuro del proprio Paese. E' questo il paradosso di una società che ha un rapporto discontinuo con la politica, che percepisce con fastidio l'invadenza di politici e partiti ma che tuttavia continua a guardare alla competizione elettorale come a un passaggio significativo al quale è importante partecipare. Le dinamiche elettorali fin qui registate indicano che anche per le elezioni del prossimo 13 aprile non dovrebbe interrompersi la principale delle abitudini elettorali degli italiani: quella di andare a votare per esprimere, con la scheda elettorale, il proprio punto di vista.

Per saperne di più: il sito del Censis


Trovi tutte le notizie di attualità, costume, società, sondaggi, in Archivio 1 "Oltre la notizia", Sezione "Attualità", oppure effettua direttamente sul sito la ricerca di ciò che ti interessa.
Inizio pagina           Chi siamo               Copyright               Cookie Policy               Privacy               P.I. 01248200535
Immagine - Scegli il miglior Hosting Scegli il miglior Hosting
Il miglior servizio di hosting è quello di SiteGround. Lo abbiamo provato per te: un servizio solido, sicuro, affidabile, le tecnologie più aggiornate, assistenza sempre a tua disposizione e prezzi imbattibili. Leggi la nostra recensione:
- Perché scegliere l'hosting di SiteGround, pro e contro
Un'offerta speciale tutta per te. Approfittane, un'occasione unica! Clicca sul link: - scopri le offerte riservate, SiteGround, vai al sito
Immagine - Emozioni e PNL, diventare padroni del nostro destino Counseling on line: risolvi i tuoi problemi, realizza la tua vita
Counseling grafologico pedagogico evolutivo®, per realizzare noi stessi al 100%. Metodo fondato dalla dr.ssa Annarosa Pacini
Avere successo e vivere con soddisfazione la tua vita dipende da te. Dalla coppia alla famiglia, dal lavoro allo studio: scopri come fare per avere la vita che vuoi. Disponibile anche in modalità on line via Skype.
Leggi le testimonianze di chi lo ha provato in prima persona

Immagine - Grafologia evolutiva®, evolvi la tua vita, vai al sito Grafologia evolutiva, evolvi la tua vita Strumenti e metodi per star bene con noi stessi e con gli altri
Webinar, corsi, counseling, counseling on line, video, podcast, audiobook, ebook

Immagine - Comunicare per essere® podcast Comunicare per essere® podcast
Un podcast dedicato alla comunicazione e
alle relazioni interpersonali, in ogni ambito
della nostra vita
Tutte le puntate.
L'iscrizione è gratuita. Iscriviti immagine

Immagine - Miagrafologia.com, sito dedidcato alla grafologia Miagrafologia.com, la grafologia e le sue applicazioni
La consulenza grafologica in ambito giudiziario; relazioni, studio, lavoro; il gesto grafico.
Il counseling grafologico pedagogico evolutivo® per l'evoluzione e la formazione personale ad ogni età. Approfondimenti e focus.

Immagine - Amore, lavoro, famiglia: dall'astrologia  le risposte alle tue domande Amore, lavoro, famiglia: dall'astrologia le risposte alle tue domande
Consulenza astrologica on line sui punti fondamentali dell'oroscopo personale. Riflessioni e spunti per un percorso di crescita individuale
Un esperto a tua disposizione per sondare attraverso l'indagine astrologica l'universo che c'è dentro di te. Aria, Acqua, Terra, Fuoco, Case e Pianeti, Segno di nascita e Ascendente: consulenza astrologica on line sull'oroscopo del tuo tema natale. Scopri i segreti della tua Carta del Cielo.
Immagine - MusicAstrologia - focalizza le tue energie, libera la tua forza interiore, rafforza il tuo equilibrio - vai al sito MusicAstrologia: libera la tua forza interiore
Astrologia, musica e archetipi universali, ritmi e melodie in sintonia con i simboli e i messaggi astrologici
Essere se stessi fino in fondo vuol dire avere il coraggio di guardarsi dentro. Karma, spirito, materia, pensiero, sono parole vuote se non permettiamo a noi stessi di conoscerci. Noi siamo più di quello che crediamo di essere. MusicAstrologia, lasciati ispirare.
Immagine - Informavideo, video professionali per il web - Vai al sito Informavideo®, video professionali informativi per il web
Video professionali per i professionisti e gli imprenditori, pensati per il web
Professionisti, imprenditori, organizzazioni: se la qualità e il valore dei tuoi servizi e dei tuoi prodotti è ciò che ti distingue, Informavideo è ciò che fa per te. Informa con un video breve, efficace, interessante.