Astrologia e percorso evolutivo

Comprendere e migliorare la propria vita attraverso
l'oroscopo personale e la consulenza astrologica
Immagine Astrologia



Pensiero orizzontale e pensiero verticale


Cari amici di Encanta, in quest'ultimo appuntamento dedicato agli aspetti teorici e fondanti dell'Astrologia, vorrei rispondere al quesito che vi avevo posto in uno degli ultimi articoli. Ricordate? Qual è l'elemento che accomuna i seguenti concetti? Fiordaliso, margherita, stella alpina, carciofo, tulipano, rosa. Risposta: tutti appartengono alla stessa categoria (i Fiori). E l'elemento comune tra questi concetti? Spada, rosso, ortica, scoppio, sangue, guerra, febbre, ira, energia, ferro, caldo, soldato, roditore, vulcano. Risposta: tutti appartengono allo stesso principio originario (Marte). La prima risposta è senza dubbio semplice, la seconda molto meno: cerchiamo ora di comprenderle entrambe. In "Astrologia e Scienza, parte II", avevamo riflettuto sul fatto che la Scienza opera e ragiona secondo regole che non sono le stesse dell'Astrologia e di molte altre discipline esoteriche. Abbiamo visto come possano coesistere dei modi diversi (codici) di leggere la realtà, e che ciascuno di essi ha la sua validità e dignità. La domanda che vi ho formulato qui sopra è un esempio di questi diversi codici, per la precisione dei due codici che da sempre l'uomo ha usato per cercare di dare un ordine alla molteplicità dei fenomeni in cui si trova immerso. Fin dai tempi più remoti, l'uomo ha avvertito il bisogno di spiegare e dare un senso alle cose che lo circondano, oltre che naturalmente a se stesso. Tutte le Filosofie e Scienze sono in fondo un tentativo di dare una risposta a questa eterna esigenza. Da sempre l'uomo ha seguito due vie completamente diverse per farlo: ha creato una divisione della realtà per livelli o categorie, ha cioè considerato degli elementi che avessero delle precise caratteristiche in comune, li ha messi insieme, e ha dato un nome e una definizione a questo insieme di cose omogenee. Ciascun insieme esprime un determinato piano della realtà (per esempio: l'insieme dei fiori). Ha creato un'interpretazione della realtà cercando di individuare, nella diversità delle cose, dei principi primi o archetipi, cioè poche caratteristiche originarie, le quali mescolandosi e combinandosi insieme producono tutta la manifestazione. Secondo questo metodo, tutte le cose, anche le più diverse, sono espressione di una determinata mescolanza di alcuni "ingredienti" di base, (per adesso non diamo loro un nome). Il sistema 1 è usato quasi esclusivamente dalla nostra Scienza e dal pensiero moderno, ed è quello oggi dominante: è un sistema logico e analitico, che determina dei piani della realtà secondo il criterio della loro omogeneità, e li analizza uno per uno. Esempio: tutte le pietre, tutte le piante, tutti gli animali sono stati definiti come insiemi di elementi che hanno certe caratteristiche fisse in comune, e categorizzati nei tre Regni della Natura: Minerale, Vegetale e Animale. Gli Scienziati dunque studiano ciascuno di questi insiemi omogenei, ed esistono studiosi specializzati nello studio di ciascun insieme. Nella categoria dei Fiori sono stati inseriti tutti gli elementi della realtà che rispondono a certe caratteristiche fisse di omogeneità: grazie alla Botanica, noi sappiamo che tutti i fiori sono parti di piante che hanno petali, pistilli, stami, gambo, ecc., e che la loro vita, riproduzione e morte risponde a determinate (e meravigliose) leggi. Tale sistema è definito anche orizzontale (=rispondente ad una divisione in piani o livelli). Tutti noi oggi siamo abituati a concepire la realtà in questo modo. I livelli di indagine sono praticamente infiniti. Il sistema 2 è invece stato usato in tutto il mondo antico, fino alla nascita del pensiero scientifico occidentale moderno (all'incirca con l'Illuminismo), dal quale è stato soppiantato. Oggi noi non siamo più abituati a questo tipo di concezione, per questo ci risulta difficilissimo comprenderla e applicarla, e ci risulta estranea; essa sopravvive però ad esempio nel Sistema Periodico degli Elementi codificato dalla Chimica. In bas e a questo sistema, esiste in natura un numero finito di elementi (Sodio, Azoto, Potassio…), i quali combinandosi insieme formano tutte le cose. Ne consegue che in ogni cosa è possibile vedere, per così dire in filigrana, la presenza degli elementi di base. Un esempio in soldoni: con farina, uova, acqua e sale posso fare una quantità enorme di ricette (anche aggiungendo altri ingredienti): otterrò dei piatti diversissimi tra loro, ma osservandoli e assaggiandoli potrò capire se contengono, e in che misura, gli ingredienti di base. A volte riconoscere gli ingredienti risulta semplice, a volte no; ma si tratta sempre di scorgere, nella varietà delle cose, le varie unità che le compongono. Proviamo ora ad allargare questi esempi a tutta la realtà, al nostro Universo. Fin dalla più remota antichità l'uomo ha intuito che esistono, aldilà dell'apparente diversità delle cose, delle matrici comuni, o archetipi: a tali ingredienti di base ha dato un nome, e di ciascuno di essi ha individuato, in tutti i piani della realtà, gli elementi in cui ciascun ingrediente era maggiormente presente. Ciascuno degli infiniti piani della realtà deve contenere in particolare un elemento che è per così dire l'espressione massima e più pura di quell'ingrediente di base. Tale modo di pensare è stato codificato in filosofia col concetto di microcosmo-macrocosmo, e affrontato mirabilmente dal pensiero filosofico Greco, che lo ereditava da quello Egiziano. Non essendo facile ragionare unicamente su un piano così astratto come quello delle idee archetipe, l'uomo ha fatto riferimento all'inizio al piano più accessibile di cui disponeva: quello del Cielo. Esso infatti è staccato dalla Terra, è popolato da pochi elementi il cui percorso è fisso, misurabile e prevedibile. Nel cielo stellato, che è stato il primissimo riferimento già per l'uomo primitivo, egli dunque individuò, oltre che la sede della Divinità, alcuni rappresentanti dei principi primi, vale a dire i sette pianeti allora visibili (Sole, Luna, Mercurio, Venere, Marte, Giove, Saturno). A ciascuno di essi egli dette un nome e legò determinate simbologie, comportamenti e influenze. È importante capire che i Pianeti non sono i principi primi, ma delle loro ipostasi, cioè i rappresentanti sul piano celeste di principi primi. I principi primi infatti esistono in tutta la realtà, e prestissimo, l'uomo traspose queste corrispondenze anche su piani più vicini a lui, e le legò a determinate Divinità caratterizzate da quelle corrispondenze. Fin dalle prime grandi civiltà documentate (Sumerica, Egiziana), fu dato corpo a famiglie di dei e dee, ciascuno dei quali aveva un preciso aspetto, qualità, signoria. L'uomo aveva così trasposto sul piano umano i principi primi: i nomi degli dei naturalmente cambiano nelle varie civiltà, ma esprimono sempre gli stessi principi primi: un esempio fra tutti, la dea Ishtar, poi Astarte, che in Egitto era Iside, ed oggi è la nostra Madonna, in Astrologia è Venere, ed incarna il concetto di Grande Madre, la Natura, il Grande Principio Femminile. La codificazione più vicina a noi è quella greco-romana, i cui Dei hanno nomi a noi molto familiari, essendo in pratica gli stessi dei Pianeti. Ricordiamo poi che ciascuna divinità aveva un suo rappresentante o simbolo tanto fra gli animali, che fra le piante, che fra i minerali. Aveva dei giorni o periodi fissi in cui si manifestava con maggiore potenza, ed un suo culto, nel quale si adoperavano certi rituali o strumenti simbolici a lei propri. Questo secondo sistema di ordinamento della realtà, del tutto diverso dal primo, procede come si è visto per analogie, per corrispondenze tra piani anche molto diversi. Se conosco l'ingrediente di base "Marte", posso ravvisare la sua presenza più o meno massiccia in qualunque piano della realtà (anche quello umano!) In certi elementi di ciascun piano troverò che l'ingrediente Marte è predominante, in altri invece sarà scarso, in altri assente. L'elemento in cui l'ingrediente Marte sarà presente al massimo, sarà la sua ipostasi o simbolo in quel determinato piano: da tempi immemorabili il metallo simbolo di Marte è il ferro, la sua pietra il rubino, la sua pianta l'ortica, il suo animale il roditore e il capro, la sua icona la spada e tutti gli oggetti taglienti, il suo colore il rosso, sul piano umano il guerriero, il violento, sul piano della salute la febbre e il sangue, tra le manifestazioni naturali gli scoppi e le eruzioni vulcaniche… e così via per tutti i livelli della realtà. Tale modo di pensare si dice anche verticale, perché gli ingredienti o archetipi primari attraversano verticalmente tutti i piani e le forme della manifestazione, senza curarsi della loro disomogeneità. Tale modo di pensare è da sempre quello esoterico, e sta dietro a tutte le tecniche mantiche, alla magia, alla ritualistica, alle discipline mediche olistiche e orientali, alle tradizioni iniziatiche di ogni tempo e civiltà. I due sistemi di pensiero orizzontale o scientifico, e verticale o esoterico, sono dunque profondamente diversi, ma non alternativi: l'uno non esclude l'altro, l'uno non sostituisce l'altro, l'uno non è migliore o più giusto dell'altro. Sono semplicemente diversi. Il fatto che nel nostro mondo moderno il pensiero verticale sia praticamente sconosciuto e decaduto, non implica la sua inesistenza: esso ha dominato millenni di storia dell'umanità, e ha prodotto una serie di insegnamenti che sono stati tramandati nei secoli col nome di Tradizione Esoterica, che ha avuto ed ha studiosi e cultori profondissimi. Appare chiaro dunque come la Scienza non possa affrontare le discipline esoteriche con il suo sistema di pensiero, e viceversa come l'Esoterismo nelle sue varie applicazioni non sia spiegabile o trattabile con metodi scientifici. Il presunto contrasto tra discipline scientifiche e non, è semplicemente un falso problema derivante dalla non conoscenza dei due diversi approcci. L'Astrologia è una disciplina esoterica, antichissima e profonda: essa in ultima analisi studia i principi primi o archetipi, e come essi si manifestano nella realtà tutta. È una disciplina che ha una serie di simbologie o tastiere simboliche che prendono le mosse dall'Astronomia e dai fenomeni celesti, ma che una volta comprese permettono un approccio alla realtà in tutte le sue sfaccettature. Solo avendo ben chiaro quanto finora esposto ci si può accostare all'Astrologia in modo serio e adeguato. Adesso siamo pronti per entrare nel vivo, cioè nella pratica dell'Astrologia: dal prossimo appuntamento inizierà qui su Encanta un Corso che ha lo scopo di insegnare a chiunque a conoscere il suo linguaggio e le sue preziosissime indicazioni. Aspetto come sempre le vostre domande e osservazioni (che saranno pubblicate). Un saluto affettuoso!

Se avete domande da fare su argomenti inerenti l'Astrologia scrivete a: astrologia@encanta.it. Non sono richiesti né utilizzati dati personali. Delle e-mail non viene tenuto archivio, l’uso è solo temporaneo ed esclusivamente finalizzato alla rubrica giornalistica. L'invio della e-mail autorizza alla pubblicazione. In questa rubrica non si risponde a quesiti di carattere previsionale o a richieste di oroscopi, ma soltanto a quesiti di natura astrologica di carattere psicologico e generale. Per consulenze professionali contattare direttamente l'esperto.
La rubrica di Astrologia è attualmente curata da Franco Passarini.
Trovi tutte le notizie e le lettere di "Astrologaia" in Archivio 2, Sezione "L'Esperto per te", oppure effettua direttamente sul sito la ricerca di ciò che ti interessa.
Inizio pagina           Chi siamo               Copyright               Cookie Policy               Privacy               P.I. 01248200535
Immagine - Scegli il miglior Hosting Scegli il miglior Hosting
Il miglior servizio di hosting è quello di SiteGround. Lo abbiamo provato per te: un servizio solido, sicuro, affidabile, le tecnologie più aggiornate, assistenza sempre a tua disposizione e prezzi imbattibili. Leggi la nostra recensione:
- Perché scegliere l'hosting di SiteGround, pro e contro
Un'offerta speciale tutta per te. Approfittane, un'occasione unica! Clicca sul link: - scopri le offerte riservate, SiteGround, vai al sito
Immagine - Emozioni e PNL, diventare padroni del nostro destino Counseling on line: risolvi i tuoi problemi, realizza la tua vita
Counseling grafologico pedagogico evolutivo®, per realizzare noi stessi al 100%. Metodo fondato dalla dr.ssa Annarosa Pacini
Avere successo e vivere con soddisfazione la tua vita dipende da te. Dalla coppia alla famiglia, dal lavoro allo studio: scopri come fare per avere la vita che vuoi. Disponibile anche in modalità on line via Skype.
Leggi le testimonianze di chi lo ha provato in prima persona

Immagine - Grafologia evolutiva®, evolvi la tua vita, vai al sito Grafologia evolutiva, evolvi la tua vita Strumenti e metodi per star bene con noi stessi e con gli altri
Webinar, corsi, counseling, counseling on line, video, podcast, audiobook, ebook

Immagine - Comunicare per essere® podcast Comunicare per essere® podcast
Un podcast dedicato alla comunicazione e
alle relazioni interpersonali, in ogni ambito
della nostra vita
Tutte le puntate.
L'iscrizione è gratuita. Iscriviti immagine

Immagine - Miagrafologia.com, sito dedidcato alla grafologia Miagrafologia.com, la grafologia e le sue applicazioni
La consulenza grafologica in ambito giudiziario; relazioni, studio, lavoro; il gesto grafico.
Il counseling grafologico pedagogico evolutivo® per l'evoluzione e la formazione personale ad ogni età. Approfondimenti e focus.

Immagine - Amore, lavoro, famiglia: dall'astrologia  le risposte alle tue domande Amore, lavoro, famiglia: dall'astrologia le risposte alle tue domande
Consulenza astrologica on line sui punti fondamentali dell'oroscopo personale. Riflessioni e spunti per un percorso di crescita individuale
Un esperto a tua disposizione per sondare attraverso l'indagine astrologica l'universo che c'è dentro di te. Aria, Acqua, Terra, Fuoco, Case e Pianeti, Segno di nascita e Ascendente: consulenza astrologica on line sull'oroscopo del tuo tema natale. Scopri i segreti della tua Carta del Cielo.
Immagine - MusicAstrologia - focalizza le tue energie, libera la tua forza interiore, rafforza il tuo equilibrio - vai al sito MusicAstrologia: libera la tua forza interiore
Astrologia, musica e archetipi universali, ritmi e melodie in sintonia con i simboli e i messaggi astrologici
Essere se stessi fino in fondo vuol dire avere il coraggio di guardarsi dentro. Karma, spirito, materia, pensiero, sono parole vuote se non permettiamo a noi stessi di conoscerci. Noi siamo più di quello che crediamo di essere. MusicAstrologia, lasciati ispirare.
Immagine - Informavideo, video professionali per il web - Vai al sito Informavideo®, video professionali informativi per il web
Video professionali per i professionisti e gli imprenditori, pensati per il web
Professionisti, imprenditori, organizzazioni: se la qualità e il valore dei tuoi servizi e dei tuoi prodotti è ciò che ti distingue, Informavideo è ciò che fa per te. Informa con un video breve, efficace, interessante.